Entro la fine dell'anno si vedranno inseguimenti da 250 CV a 5.500 giri/min

La Gendarmeria nazionale francese (Gendarmerie Nationale) arruola la Mégane R.S.. Entro la fine dell'anno 70 unità della sportiva che già nella sua precedente generazione era stata giudicata una delle compatte sportive a trazione anteriore migliori del mercato farà parte della flotta. Sotto al cofano, lo ricordiamo, c'è il rinnovato 2.0 litri 4 cilindri a benzina, con 16 valvole e turbocompressore, che eroga ben 250 CV a 5.500 giri/min, con una coppia massima di 340 Nm a 3.000 g/min. Per questo la Mégane R.S. promette un comportamento stradale degno di un'auto da pista e per questo è stata scelta dalla polizia.

La Gendarmeria nazionale francese infatti tiene sotto controllo il 95% dei territori francesi e la maggior parte delle sue strade. Da qui, si legge nella nota ufficiale, l'esigenza di un'auto capace di lanciarsi all'inseguimento. E il marchio Renault è legato alle forze dell'ordine francesi già da tempo. Solo quest'anno la Casa della Losanga ha ricevuto ordini per un totale di 900 unità, tra Mégane, Mégane Estate, Clio, Master e Kangoo. Solo della "Gendarmerie Nationale" fanno già parte l'Alpine A110 e A310 e le Renault 21 2 litri turbo.

70 Renault Mégane R.S. alla Gendarmerie Nationale

Foto di: Eleonora Lilli