Il look Zoom-Zoom approda sul pick-up giapponese. Arriverà nel 2011

Insieme al Ford Explorer con cui condivide la piattaforma, ha debuttato al Salone di Sydney il nuovo Mazda BT-50, il pick-up destinato a compiti "di fatica" o alle attività sportive della Casa giapponese che in Italia dovrebbe arrivare nel 2011

Il prossimo BT-50 introdurrà nel segmento una dose inconsueta di stile, aspetto finora in gran parte trascurato nella maggioranza dei pick-up omologabili come autocarri. Abbandonate la forme squadrate della generazione precedente, il fuoristrada giapponese si allinea al resto della gamma "civile" della Casa di Hiroshima ed in particolare alle ultime proposte come Mazda5 e Mazda6. Oltre a rendere immediatamente riconoscibile il BT-50 il nuovo look porta con sé un significativo miglioramento dell'aerodinamica e quindi dell'efficienza, a vantaggio di consumi ed emissioni.

Disponibile in configurazione a cabina singola o doppia, il nuovo Mazda BT-50 avrà interni meno spartani degli attuali e particolarmente "automobilistici". L'offerta dei motori, come accade oggi, dovrebbe ricalcare quella di Ford, che per il nuovo Ranger ha annunciato nuove unità turbodiesel da 2,2 e 3,2 litri disponibili con trazione 4x4 o 4x2.

Nuovo Mazda BT-50