L'UE intende favorirne lo sviluppo nei prossimi anni

Il metano per autotrazione non piace solo in Italia, ma anche in Europa. Il nostro Paese è tra quelli in cui le auto a metano godono di maggior successo, all'interno del Vecchio Continente, ma l'UE ha già stabilito le date per un importante piano di sviluppo che porti alla diffusione delle auto a metano in tutti i Paesi membri. Un dato molto importante per capire dove andrà la mobilità europea dei prossimi anni e che dà la misura di quanto un'auto a metano rappresenti un acquisto lungimirante.

Nel dettaglio: entro il 2020 i progetti di mobilità degli Stati Membri dovranno definire il numero di impianti presenti nelle città e nelle relative aree limitrofe. Dal 2025 ci sarà invece una distanza massima legale tra un distributore di metano e l'altro: 150 km sulla rete stradale prioritaria extraurbana, una distanza che rappresenta meno della metà dell'autonomia media delle bifuel oggi sul mercato. In altri termini: sarà praticamente impossibile rimanere a secco di metano, almeno sulle strade più importante. A proposito di Europa, se siete diretti all'estero e avete un'auto a metano, in Germania, Polonia, Austria, Bulgaria, Francia e Paesi Bassi potete stare tranquilli: la rete è capillare. Per tutte le informazioni sui distributori di metano in Europa potete visitare il sito www.ngvguide.com

Auto a metano, sempre più italiani le comprano

Foto di: Giuliano Daniele