Il gigante di Ingolstadt guadagna un Diesel entry level, più efficiente e pulito

Audi allarga verso il basso la gamma di Q7 con una nuova versione motorizzata dal 3.0 TDI da 204 CV, edizione ancora più efficiente e "pulita" del noto V6 common rail tedesco. Rispetto al Q7 3.0 TDI da 240 CV presente anche nel listino italiano, il nuovo entry level Audi Q7 3.0 TDI 204 CV propone una coppia leggermente inferiore a quota 450 Nm (anziché 550 Nm), costante fra i 1.250 e i 2.750 giri/min. Decisamente migliore è invece il dato relativo a consumi ed emissioni di CO2, pari rispettivamente a 7,2 l/100 km e 189 g/km.

Questa versione a gasolio dalla potenza e dai consumi ridotti sfrutta tutte le tecnologie di ottimizzazione del motore per ridurre gli attriti interni e migliorare il rendimento termodinamico. Non manca neppure l'ormai diffuso sistema stop/start di spegnimento e riavvio automatico del propulsore. Dotato di cambio automatico-sequenziale Tiptronic 8 marce dai rapporti allungati e di trazione integrale quattro, il nuovo Audi Q7 3.0 TDI 204 CV accelera da 0 a 100 km/h in 9,1 secondi e, a seconda che monti sospensioni pneumatiche o le tradizionali molle in acciaio, raggiunge i 205 o i 202 km/h. Al momento nulla è stato ufficializzato circa l'eventuale arrivo in Italia di questo nuova versione, né tanto meno i prezzi o le dotazioni per il nostro mercato.

Audi Q7: nuovi V6 e tiptronic 8 rapporti