La media nipponica debutta a Francoforte, ma anticipa qualcosa di sé

E' uno dei modelli di maggior successo e diffusione, a livello globale, della storia del marchio: la Honda Civic. La nuova generazione fa la sua comparsa al Salone di Francoforte (15-25 settembre), verso il quale il costruttore nipponico si avvicina diffondendo periodicamente informazioni sulla media di segmento C che andrà a competere con rivali come Golf, Giulietta, Focus, Astra, BravoMégane e le connazionali Auris e Mazda3. Ecco il video che mostra i test del motore turbodiesel denominati i-DTEC.

L'EVOLUZIONE DELLA SPECIE

Si tratta di un 4 cilindri di 2,2 litri di cilindrata, evoluto sulla base dell'unità che equipaggia la media superiore Accord e che mira a sottolineare le sue doti sul campo dell'efficienza energetica. A fronte di 150 CV di potenza, infatti, Honda dichiara per il propulsore a gasolio che equipaggerà la nuova Civic emissioni di CO2 pari a 110 g/km. A supportare le credenziali di auto attenta ai consumi, per la prossima generazione della Honda Civic i tecnici hanno curato l'aerodinamica della vettura, nonché apportato interventi di miglioramento alla meccanica.

AFFINAMENTI MECCANICI E FLUIDODINAMICI

Le parti mobili del motore 2.2 i-DTEC sono state oggetto di riprogettazione perridurre gli attriti interni, mentre il circuito di lubrificazione del basamento ha subìto modifiche per abbattere le perdite fluidoninamiche a parità di viscosità dell'olio. Per la Civic turbodiesel è previsto l'abbinamento con un cambio manuale a 6 rapporti e con il sistema start/stop, battezzato dalla casa giapponese Idle Stop.

Nuova Honda Civic 2.2 i-DTEC - I test




La nuova generazione fa la sua comparsa al Salone di Francoforte 2011. Ecco il video che mostra i test del motore turbodiesel denominato i-DTEC.

Nuova Honda Civic, il teaser del turbodiesel

Foto di: Giuliano Daniele