Sotto al cofano ci sono 748 CV e a bordo il comfort è sempre quello garantito da un'ammiraglia sportiva

Non solo ibrida, la Audi S8 è anche elaborata. A ritoccarla è ABT Sportsline che ha lavorato con grande attenzione ai particolari. Dal punto di vista estetico i cambiamenti sono minimi e molto sobri: ci sono i cerchioni ed il logo ABT, certo, ma le linee sono rimaste fondamentalmente quelle del modello di serie. Sotto al cofano invece si nasconde un biturbo V8 particolarmente rimaneggiato. Se il biturbo 4.0 V8 di serie sprigiona 630 CV e 780 Nm, quello di ABT Sportsline ha parecchi cavalli in più arrivando alla potenza complessiva di 748 CV e 910 Nm. In questo modo la velocità massima aumenta fino a circa 280 km/h. Il programma di elaborazione prevede anche l’aggiunta di un sistema di abbassamento elettronico di circa 25 mm per migliorare la tenuta di strada. A bordo invece l'abitacolo è rimasto sobrio. ABT Sportsline ha mantenuto lo stile classico della Casa tedesca, con interni tecnologici e sedili in pelle nera senza aggiungere troppa carne al fuoco.

Audi S8 by ABT Sportsline