Dopo Montecarlo 2006, il campione francese perde la sua seconda gara su asfalto

Il ventisettene francese Sébastien Ogier ha portato la sua Citroen DS3 WRC sul primo gradino del podio nel Rally di Germania, davanti al compagno di squadra e connazionale Sébastien Loeb che vede così interrotta la propria sequenza di 8 vittorie in terra germanica e riprova l'amaro gusto della sconfitta su asfalto dopo il Montecarlo 2006. La prima vittoria iridata di Ogier su asfalto è arrivata alla fine di una gara gestita al meglio che gli ha permesso di approfittare di una foratura di Loeb e sopravanzarlo nella classifica finale.

Sébastien Loeb ha invece vinto la Circus Maximus Trier di fine prova, arrivando a mantenere così 25 punti in classifica generale da Ogier a 4 gare dalla fine. Dietro le due Citroen si è piazzata a sorpresa la MINI Countryman WRC dello spagnolo Dani Sordo, per la prima volta a podio anche grazie ad una foratura di Mikko Hirvonen su Ford Fiesta. Sesto è arrivato invece Kimi Raikkonen, l'ex campione mondiale di Formula 1 che si è detto insoddisfatto della propria guida al volante della Citroen DS3 del suo team.