Il mito hippie si esibisce a Los Angeles per beneficenza con Hot Wheels

La magia che si nasconde dentro ad un giocattolo non è soltanto capace di emozionare un bambino, ma riesce ad andare oltre fino ad ispirare un artista ed affascinare un adulto. In questi giorni a Los Angeles, nella Gallery 1988, un centinaio di TOYS sono in mostra per celebrare il 40esimo Anniversario di Hot Wheels, il famoso marchio che proprio per commemorare quest'evento ha recentemente dato vita al modellino più costoso del mondo: rivestito di diamanti per un valore di 140 mila dollari. Al centro dell'esposizione di Los Angeles ci sono una serie di modellini del mitico Volkswagen bus, il minivan tedesco che ha segnato un'epoca.

Più di 40 celebri artisti contemporanei, provenienti da tutte le parti del mondo, hanno dato una propria interpretazione surrealista-pop dei giocattoli in scala 1:18 firmati Hot Wheels. Il risultato che vi mostriamo nella galleria fotografica è un mix di colori che quasi danno vita al piccolo "furgoncino" Volkswagen, personificato nelle forme. Per la mente artistica i fari sono occhi, i paraurti hanno denti e, anche se il tempo ha arrugginito la carrozzeria, il mito hippie non è tramontato.

Esposti singolarmente, questi oggetti d'arte, stimati per un valore economico compreso tra i 300 ed i 5.000 dollari, verranno venduti al termine di TOYS - il prossimo 25 aprile - e gran parte del ricavato sarà devoluto in beneficenza per aiutare la Children Affected by AIDS Foundation (CAAF).

Volkswagen bus, "modellino" d'arte

Foto di: Eleonora Lilli