Il common rail della media di Ingolstadt si fa ancora più efficiente

La versione più pulita ed efficiente della gamma Audi A4, venduta sul mercato italiano con il nome di TDIe, migliora ulteriormente i dati dichiarati di consumo ed emissioni allo scarico, scendendo rispettivamente a quota 4,4 l/100 km e 115 g/km di CO2 (4,6 l/100 km e 120 g/km la Avant). Rispetto al modello attualmente a listino la nuova motorizzazione consente quindi un risparmio di 0,4 l/100 km (-8%) di gasolio e l'anidride carbonica ridotta di 9 g/km (-7%).

La potenza massima e il picco di coppia del 4 cilindri common rail di due litri restano inveriate a 136 CV e 320 Nm, così come le prestazioni: la A4 berlina accelera da 0 a 100 km/h in 9,5 secondi e tocca i 215 km/h, mentre la A4 Avant scatta da 0 a 100 in 9,8 secondi e arriva fino a 208 km/h. Dietro a questo piccolo miglioramento d'efficienza c'è l'adozione di rapporti più lunghi per il cambio manuale 6 marce e di ruote fucinate da 16" con pneumatici 205/60 a basso indice di resistenza al rotolamento. Oltre a questo sono presenti gli altri dispositivi "ecologici" fra cui il sistema Start/Stop, il kit aerodinamico ottimizzato e l'assetto ribassato che riduce la resistenza all'aria.

La commercializzazione della nuova versione di Audi A4 2.0 TDI è già partita in Germania e, anche se non sono ancora disponibili tempi, allestimenti e specifiche tecniche, seguirà a breve anche quella negli altri paesi europei, Italia compresa. Per il prezzo è facile ipotizzare anche un livello non distante dal listino attuale.

Audi A4 Style & Business

Foto di: Eleonora Lilli