Si mostra a Francoforte e si farà in 150 esemplari, previsti per il 2012

Il prototipo dell'Aston Martin V12 Zagato debuttò (staticamente) la scorsa primavera al Concorso d'Eleganza Villa d'Este, per poi partecipare con due esemplari alla 24 Ore del Nürburgring . Il Salone di Francoforte (15-25 settembre) è tuttavia l'occasione per Aston Martin di mostrare al grande pubblico i due esemplari di V12 Zagato realizzati e annunciare l'avvio della produzione di una serie limitata, fissata in 150 unità a partire dall'estate del 2012. Il prezzo? 330.000 sterline (374.617 euro), tasse locali escluse (in Italia si sfiorerebbero dunque i 450.000 euro). Nello stand della rassegna tedesca, a fare da cornice ai due prototipi spetta alla One-77, alla Virage e alla Vantage S.

L'Aston Martin V12 Zagato sarà assemblata a mano presso il quartier generale di Gaydon (Gran Bretagna), dove la scocca in fibra di carbonio e alluminio sposerà la meccanica ereditata dalla V12 Vantage. Il propulsore è dunque il 12 cilindri 6.0 litri aspirato da 510 CV e 510 Nm, che alloggia sotto il cofano di entrambe le vetture esposte a Francoforte. Soprannominate "Zig" e "Zag" dagli uomini dell'Aston, sono le stesse vetture che hanno partecipato al Concorso d'Eleganza Villa d'Este e alla gara di endurance del Nürburgring, riallestite ora per prefigurare l'allestimento stradale della serie limitata di cui pochi fortunati potranno godere.

Aston Martin V12 Zagato: pronta la serie limitata

Foto di: Giuliano Daniele