Il video dedicato al nuovo 2.0 turbo fa “sentire” il perché

Sei cilindri in linea e roadster. Un'unione che pareva impossibile scindere, per l'equilibrio e la suggestione delle emozioni elargite, cede inesorabile all'evoluzione della tecnica col passare del tempo. Giudicate dal video che la filiale USA di BMW ha diffuso in rete per far ascoltare il sound della Z4 28i, equipaggiata con il 4 cilindri TwinPower Turbo a iniezione diretta, 2.0 litri di cilindrata e con 245 CV di potenza massima. L'unità entrerà nella gamma Z4 il prossimo autunno, assieme alla variante da 184 CV (comune alla X3 xDrive20i) che sostituisce la Z4 23i.

Addio allo straight six della Z4 30i, dunque, capace di 258 CV ma non in grado di sviluppare i 350 Nm di coppia a 1.250 giri/min del nuovo propulsore, più leggero e vivace nel salire e scendere di regime. Nonostante la riduzione di cilindrata e potenza, la possibilità di optare per il cambio automatico ad 8 rapporti mantiene alto il livello di prestazioni, mettendo il motore in condizione di funzionare spesso nelle migliori condizioni. Senza nascondere la parentela con l'unità adottata dalla SUV compatta X1 xDrive28i, la Z4 28i promette di rispettare il ruolo di sportiva che le si richiede. Il suono allo scarico di cui si ha un assaggio nel video è pronto a testimoniarlo...

bmw z4 2 0 turbo




Sei cilindri in linea e roadster. Un’unione che pareva impossibile scindere, fino all'adozione del 4 cilindri TwinPower Turbo a iniezione diretta, 2.0 litri di cilindrata, 245 CV e 350 Nm. Ascoltate il sound in questo video

Nuova BMW Z4

Foto di: Andrea Farina