Stile da grande Qashqai, sette posti opzionali e tre allestimenti per il rinnovato crossover giapponese, anche con trazione integrale

Il nuovo Nissan X-Trail è cambiato completamente e anche dallo stile si propone come il fratello maggiore di Qashqai, soprattutto perché quest’ultimo non ha più la versione a 7 posti, mentre l’X-Trail può avere la terza fila di sedili opzionali. Il nuovo crossover giapponese è disponibile ora sul mercato italiano sia in versione 2WD che 4x4, i tre allestimenti Visia, Acenta e Tekna, il motore 1.6 turbodiesel 130 CV e un listino base di 27.500 euro. Il prezzo di accesso è quello del Nissan X-Trail Visia con cambio manuale 6 marce, mentre la versione con cambio automatico 2WD X-Tronic Acenta parte da 30.500 euro e la AllMode 4x4i manuale Acenta costa 31.300 euro.

Alla versione Visia 2WD manuale di X-Trail si possono aggiungere 1.300 euro per salire all’allestimento Acenta che offre in più il climatizzatore automatico bi-zona, i sensori di parcheggio, luci/pioggia, fendinebbia e specchietti elettrici. Il più ricco Nissan X-Trail Tekna costa 4.300 euro in più della Visia, ma nell’equipaggiamento di serie ha il Nissan Safety Pack composto da sistema di rilevamento segnaletica stradale, avviso cambio di corsia involontario, fari abbaglianti automatici e sistema anticollisione frontale, oltre ai fari Bi-Led autolivellanti, i cerchi da 19”, le barre al tetto e il portellone elettrico. Su tutte è possibile avere anche i sette posti.

Nuovo Nissan X-Trail, prezzi da 27.500 euro

Foto di: Fabio Gemelli