Dal presidente Ferrari solo lodi per l’esemplare unico dal sapore classico

Il presidente di Ferrari S.p. A., Luca Cordero di Montezemolo, ha voluto provare personalmente la Lancia New Stratos, l'esemplare unico su base Ferrari F430 Scuderia realizzato dalla Pininfarina su richiesta del collezionista tedesco Michael Stoschek. Approfittando degli ultimi test di messa a punto organizzati per la New Stratos sul circuito Ferrari di Fiorano (Mo), Montezemolo si è messo al volante della compatta sportiva dallo stile retrò per alcuni giri di pista, con al fianco lo stesso Stoschek.

Una volta conclusa la prova, il numero uno di Ferrari ha speso parole di elogio e apprezzamento per la New Stratos, definendola "bellissima" e facendo i suoi complimenti al proprietario e alla Pininfarina. Montezemolo si è dimostrato così entusiasta del risultato da farsi raggiungere da Roberto Fedeli, direttore tecnico delle Ferrari stradali, e da invitarlo a vedere da vicino i dettagli tecnici di questa "one off" moderna che riprende fedelmente lo stile della gloriosa Lancia Stratos dei rally Anni '70. Alla fine della prova il presidente ha anche voluto apporre la sua firma sotto il cofano motore della New Stratos, aggiungendo le proprie congratulazioni "per l'ottimo lavoro fatto a livello tecnico e per la qualità dei dettagli costruttivi".

A Fiorano era presente anche Dario Benuzzi, storico capo collaudatore di Ferrari, che ha affrontato in velocità i cordoli della pista di prova emiliana e ha trovato un po' troppo "ballerino" il posteriore della Lancia New Stratos nelle curve più rapide. Il consiglio di Benuzzi verrà preso in seria considerazione dallo stesso facoltoso proprietario, il quale ha annunciato di voler incrementare la convergenza positiva delle ruote posteriori prima della presentazione ufficiale sul circuito francese del Paul Ricard, a Le Castellet.

New Stratos, la versione di Ferrari e Pininfarina

Foto di: Daniele Pizzo