A Francoforte l'ennesima evoluzione della sportiva elettrica

Il percorso di avvicinamento alla produzione in serie della Audi R8 e-tron, prevista per la fine del 2012, segna una nuova tappa al Salone di Francoforte (15-25 settembre 2011), dove l'elettrica sportiva tedesca è apparsa in una veste ulteriormente affinata. In attesa di maggiori dettagli tecnici da parte della Casa di Ingolstadt, che la definisce un "dimostratore tecnologico", si può notare come le forme della R8 e-tron siano state aggiornate per unire lo stile della normale R8 a quello della prima R8 e-tron concept del 2009.

In particolare si nota la nuova calandra a listelli orizzontali metallici, finitura ispirata in parte alla e-tron atto secondo del 2010 e ripresa sotto la fanaleria anteriore. In base alle nuove foto si può dire che lo sfogo d'aria al centro del cofano anteriore assume un aspetto più definitivo, con una grigliatura in fibra di carbonio dall'aspetto grintoso che si sposa con le "sideblades" laterali. La nuova R8 e-tron sarà in grado di raggiungere i 200 km/h, di toccare i 100 orari in 4,8 secondi e di percorrere fino a 250 km con un pieno delle batterie al litio, ricaricabili in 6-8 ore.

Audi R8 e-tron, più vicina alla serie

Foto di: Fabio Gemelli