Debutta sul restyling della best seller dell'Ovale Blu il sistema di frenata automatica che evita le collisioni

I sistemi di frenata automatica si fanno sempre più comuni anche presso i segmenti inferiori e così dopo Focus e B-Max anche sulla Ford Fiesta arriva il sistema Active City Stop che permette di evitare le collisioni alle basse velocità, fino a 15 km/h, e di ridurne in ogni caso l’entità fino a 30 km/h. Grazie a un sensore LIDAR (Light Detecting And Ranging) montato sul frontale, il sistema della Casa dell'Ovale Blu misura in maniera simile a un radar il tempo impiegato dalla luce per riflettersi sulla superficie degli altri veicoli.

L’Active City Stop misura costantemente lo spazio che separa l’auto dal veicolo che la precede, calcolando in tempo reale il rischio di collisione. In caso di impatto imminente, il sistema precarica i freni della Fiesta per garantire la massima potenza frenante. Se il guidatore non frena o non sterza per evitare l’ostacolo, l’Active City Stop frena e simultaneamente riduce la coppia del motore, attivando inoltre le quattro frecce d’emergenza.

La nuova Ford Fiesta più sicura con l'"Active City Stop"