Un salotto cittadino, full optional

E' tutto di pelle, dal rivestimento dei sedili a quello della plancia. Praticamente un salotto viaggiante firmato "Poltrona Frau". Il lusso non poteva esprimersi meglio di così a bordo della Lancia Musa, la "city limousine" italiana ora disponibile in un'inedita versione top di gamma. Probabilmente la più esclusiva del segmento.

Equipaggiata con il motore 1.6 Multijet da 120 cavalli la Musa Poltrona Frau può essere personalizzata scegliendo fra 11 colori esterni di carrozzeria, di cui 4 sono bicolore, e 3 tonalità di interni (grigio, cuoio e rosso). Di serie, oltre ai rivestimenti in cuoio integrale, è previsto praticamente tutto: il tetto panoramico, l'ESP, i cerchi da 16 pollici, il climatizzatore bizona e l'autoradio con lettore CD.

Esteticamente questa Musa è riconoscibile dal logo Poltrona Frau posto sul montante centrale che consacra un rapporto di collaborazione storica: negli anni Venti fu Vincenzo Lancia in persona a rivolgersi a Renzo Frau per "vestire" le proprie automobili destinate ai clienti VIP. E una delle realizzazioni più celebri risale al 1984 quando Poltrona Frau e il Centro Stile Lancia allestirono l'abitacolo della Thema 8.32 (la "Thema Ferrari"), e altre collaborazioni hanno interessato un po' tutti i modelli, dalla Dedra alla Y10, dalla Thesis alla nuovissima Delta.

Il lusso e l'esclusività purtroppo si fanno pagare: la Lancia Musa "Poltrona Frau" è in vendita ad un prezzo chiavi in mano di 21 mila Euro. Da amatori del genere.

Lancia Musa Poltrona Frau