Dopo l’Audi A5, anche per la versione Rennsport un restyling di metà carriera

Al Salone di Francoforte, Audi presenta la nuova gamma completa della A5 restyling, composta dalle varianti Coupé, Cabriolet e Sportback, più la versione RS 5 ad alte prestazioni che si pone al top. La vettura conferma le doti dinamiche già apprezzate nel recente passato e sarà ancora disponibile esclusivamente nella variante coupé.

PICCOLI RITOCCHI, GRANDE DINAMISMO

L'Audi RS 5 restyling adotta la nuova calandra single-frame, inclinata negli angoli superiori e dotata di griglia in antracite lucido con struttura a rombi e telaio in look alluminio opaco. Inoltre, la vettura ha i fari xeno plus di serie, bordati da strisce di LED delle luci diurne. Nella parte laterale catalizzano l'attenzione i parafanghi anteriori di alluminio e gli specchietti esterni con modanature e gusci in look alluminio opaco. Nella parte posteriore risaltano i due terminali di forma ovale dell'impianto di scarico a due vie, integrati nel nuovo paraurti, così come i nuovi gruppi ottici posteriori con fasce luminose in tecnologia LED e lo spoiler posteriore fuoriesce automaticamente a 120 km/h. Per quanto riguarda le dimensioni, la RS 5 è 23 millimetri più lunga, 6 millimetri più larga e 6 millimetri più bassa della A5 Coupé. L'assetto ribassato di 20 millimetri e i cerchi in lega fucinati da 19 pollici completano l'equipaggiamento specifico.

450 CV, DA 0 A 100 KM/H IN 4,6 SECONDI

Sotto il cofano è stato confermato il motore 4.2 FSI V8 aspirato da 450 CV di potenza e 430 Nm di coppia massima che, grazie al cambio sequenziale a doppia frizione S tronic a 7 rapporti, permette alla nuova Audi RS 5 di accelerare da 0 a 100 km/h in 4,6 secondi, mentre la velocità massima è limitata elettronicamente a 250 km/h. Tuttavia, è possibile incrementarla fino a 280 km/h su richiesta. La RS 5 è dotata di freni anteriori da 365 mm con pinze di colore nero a 8 pistoncini e la lista degli optional prevede anche i dischi in carboceramica. Confermata anche la trazione integrale permanente quattro con differenziale centrale a corona dentata e torque vectoring che controlla l'aderenza all'asfalto delle 4 ruote. In configurazione standard, la coppia è ripartita al 40% all'anteriore e al 60% al posteriore. Tuttavia, la coppia massima può essere trasferita fino al 70% all'anteriore e fino all'85% al retrotreno, a seconda delle situazioni. La novità meccanica dell'Audi RS 5 restyling è il nuovo servosterzo tachisensibile a funzionamento elettromeccanico.

Audi RS 5 restyling