Incontro ravvicinato con la sportiva italiana (e con una modella locale)

Alfa 4C e due. Dopo la versione in rosso opaco vista in marzo a Ginevra, in questa 64esima edizione del Salone di Francoforte abbiamo potuto incontrare nuovamente da vicino la 4C Concept che in Germania debutta nell'inedita livrea "Fluid Metal". L'abito le dona, perché mette ancora più in risalto le forme sinuose e filanti della Lotus italiana che sarà lanciata nel 2013.

Dunque abbiamo atteso che scemasse la folla intorno per avvicinarci e abbiamo provato ad immaginarci come potrebbe essere divertente una sportivetta così compatta da appena 850 kg con più di 200 CV (rapporto/peso potenza 4 kg/CV, mica male...), tutti da scaricare sull'asse posteriore in un lampo, grazie al nuovo cambio doppia frizione TCT da poco adottato anche sulla Giulietta. Mentre fantasticavamo accarezzando la carrozzeria della 4C, una delle due modelle che vedete in fotogallery, forse infastidita dal fatto che non l'avevamo neanche guardata (ai saloni le belle ragazze non mancano, e alla lunga ci si fa l'abitudine...), più probabilmente per spezzare la noia di una giornata spesa sotto i flash dei fotografi, ci sveglia dal nostro torpore: "Where do you come from, sir?". "Italy, madame, I'm from Italy, just like this car...".

Alfa Romeo 4C, un'italiana e due tedesche...