Debutta in Giappone una possibile rivale della Fiat 500, ispirata alla storica N360

Honda ha annunciato l'inizio delle vendite della N-One, che debutta nel mese di novembre per il momento nel solo mercato Giapponese. La N-One è il terzo modello della serie N, dopo la N Box e la N Box +: si tratta di una famiglia di Kei-cars, mini car giapponesi per le quali sono previste localmente specifiche agevolazioni. In questo caso, il legame con la Fiat 500 è d'obbligo, poiché si tratta di un altro caso di retro-design: la N-One si ispira infatti alla N360 del 1967, la prima automobile Honda di piccole dimensioni prodotta in grande serie a livello internazionale.

Seguendo la filosofia di design Honda M/M (man maximum, machine minimum), la N-One ha una forma estremamente regolare, per ospitare comodamente quattro passeggeri, con 5 porte e ingombri esterni ridotti; il piacere di guida è garantito dal basso peso e dalle sospensioni appositamente progettate, mentre il motore 660 cc. permette un consumo medio che, secondo gli standard giapponesi, è pari a 27 km/litro; è disponibile anche una versione turbocompressa, e il cambio è automatico CVT. La N-One sarà distribuita anche nella versione Premium, con finiture più curate; il corpo vettura è disponibile in 11 colori diversi, e in 5 combinazioni bicolore con il tetto in tinta a contrasto. Il prezzo in Giappone della N-One parte da un valore corrispondente a oltre 10.500 euro.

Honda N-One

Foto di: Sergio Chierici