Apre al pubblico la 38esima edizione. Al taglio del nastro il Ministro Prestigiacomo

Il Motor Show apre ufficialmente i battenti per una 38esima edizione che segna il ritorno delle grandi aziende automobilistiche. Il nastro è stato tagliato questa mattina durante la cerimonia di apertura alle ore 11 in Piazza Costituzione ed è stato effettuato dal Ministro dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Stefania Prestigiacomo, alla presenza del presidente di Enel Piero Gnudi, dell'Assessore alla Mobilità e ai Trasporti della Regione Emilia Romagna Alfredo Peri e del Questore di Bologna Luigi Merolla. E questa mattina è arrivata anche la madrina del Motor Show, Martina Stella.

Nei padiglioni non sono presenti tutti i brand automobilistici (mancano all'appello oltre dieci case), non ci sono vere anteprime automobilistiche mondiali, a parte la Ferrari 458 Challenge, ma la formula dell'evento è tornata ad essere quella in grado di richiamare centinaia di migliaia di appassionati: una passerella delle ultime novità di prodotto, concept car, test drive aperti al pubblico, competizioni sportive e tanto, tanto spettacolo.

Quello che c'è da vedere ve lo abbiamo raccontato in anteprima attraverso lo speciale dedicato da OmniAuto.it al Motor Show e nei prossimi giorni continueremo ad aggiornarvi sui tanti eventi in programma fino al 12 dicembre. In altre parole, se a Bologna non ci potete andare, non dovete far altro che continuare a seguirci.