La nuova segmento C giapponese pensata per l'Europa

Al Salone di Francoforte è stata presentata la nuova Honda Civic, che sarà proposta nella sola variante con carrozzeria a 5 porte, destinata esclusivamente al mercato europeo, dove debutterà all'inizio del 2012. La vettura ha necessitato di 4 anni di sviluppo dal momento che è stata sviluppata totalmente da zero a partire dalla piattaforma a serbatoio centrale che aumenta sia la praticità che lo spazio nell'abitacolo. Prezzi e dotazioni verranno comunicati più avanti.

DESIGN NUOVO

Dopo cinque anni dal lancio della serie precedente, la nuova Civic è stata realizzata con un design sempre futuristico, ma anche più sobrio, che si distingue per un frontale nel quale si notano delle reminiscenze della vettura laboratorio a idrogeno FCX Clarity adottato anche per la Insight restyling, mentre il posteriore prominente lascia intendere una capacità di carico buona, anche se ancora non se ne conosce il dato di volume. Sulla nuova Civic ci sono anche quelli che Honda definisce i "sedili magici" con seduta ripeigabile.

TRE MOTORI

La nuova Honda Civic sarà proposta con tre motorizzazioni, tutte abbinate al cambio manuale a 6 marce, all'Eco Assist, alla tecnologia di controllo carburante avanzata, al sistema Idle Stop e al sistema di assistenza nelle ripartenze in salita. La gamma dei motori a benzina è composta dalle unità 1.4 e 1.8, quest'ultimo disponibile anche con cambio automatico a 5 rapporti. L'offerta delle motorizzazioni diesel, invece, è ancora limitata al propulsore 2.2 i-DTEC da 150 CV di potenza e 350 Nm di coppia massima, capace di emettere solo 110 g/km di emissioni di CO2.

Nuova Honda Civic