All'interno del programma di aggiornamenti previsto per la gamma Jeep, che prevede l'arrivo di Grand Cherokee e della rinnovata Wrangler, c'è spazio anche per la Jeep Cherokee 2.8 CRD MY 2011, spinta dal nuovo common rail Euro 5 da 200 CV che promette una riduzione dei consumi pari al 10% e un taglio alle emissioni di CO2 del 15%. A partire da questo mese la rinnovata Cherokee è disponibile in Italia a un prezzo base di 33.500 euro che include l'inedita presenza di volante multifunzione in pelle, sistema Bluetooth e interni bicolore per la Limited.

COMMON RAIL AFFINATO

Il 4 cilindri turbodiesel di 2,8 litri è lo stesso che andrà ad equipaggiare Jeep Wrangler a partire dal mese di gennaio 2011 e rispetto al precedente propulsore vanta una potenza accresciuta a 200 CV (contro 177 CV) a 3.600 giri/min, mentre la coppia massima è ottimizzata sulla base del cambio adottato: 410 Nm a 2.000-3.200 giri/min per la Cherokee con cambio manuale a 6 marce e 460 Nm a 1.600-2.600 giri/min per quelle dotate di cambio automatico a 5 rapporti.

CONSUMI RIDOTTI

Oltre ad una velocità massima di 193 km/h e una migliore accelerazione da 0 a 100 km/h, la nuova motorizzazione 2.8 CRD (dell'italiana VM) permette alla Jeep Cherokee di aumentare sensibilmente l'efficienza, come dimostra il consumo combinato di 7,9 l/100 km e la media di 208 g/km di CO2 allo scarico. La dotazione di serie della Jeep Cherokee 2.8 CRD 2011 include il volante in pelle con comandi audio integrati, sistema vivavoce Bluetooth UConnect Phone e retrovisore interno autoanabbagliante. Queste dotazioni sono disponibili già dall'allestimento Sport, mentre il più ricco Limited aggiunge i sedili anteriori riscaldabili e regolabili elettricamente (con memoria e supporto lombare sul lato guida), sistema audio a 6 altoparlanti, inserti in pelle su plancia, portiere e sedili, vetri oscurati, cerchi in lega da 18'', antifurto volumetrico, sensori pressione pneumatici e sensore pioggia.

PREZZI

La versione d'accesso è la Jeep Cherokee 2.8 CRD Sport che ha un prezzo di listino di 33.500 euro, mentre la Jeep Cherokee 2.8 CRD Limited parte da 36.000 euro. Su entrambi gli allestimenti il cambio automatico ha un prezzo aggiuntivo di 1.200 euro e include la presenza di Hill Descent Control (HDC) per affrontare a velocità controllata la discesa su terreni accidentati o scivolosi e dell'Hill Start Assist (HSA) che assiste le partenze in salita. Di serie è ovviamente anche la trazione integrale full-time Selec-Trac II che permette di scegliere fra le quattro modalità a due ruote motrici, quattro ruote motrici, quattro ruote motrici con ridotte e Neutral. La vernice metallizzata o perlata, disponibile anche nelle nuove tonalità Dark Charcoal e Bright White, costa 800 euro, mentre sulla Limited è possibile avere il Premium Pack 2 da 1.860 euro che comprende tetto apribile, impianto audio Infinity da 368 W con 8 altoparlanti, navigatore UConnect con schermo touchscreen da 6,5", hard disk da 20 GB, porta USB, ingresso AUX e lettore DVD video.

Jeep Cherokee

Foto di: Sergio Chierici