La prossima Up! si veste da “Cab” londinese elettrico

L'ultimo concept della Casa di Wolfsburg si chiama ufficialmente Volkswagen Taxi Concept ed è stato presentato a Londra con tutte le caratteristiche dei taxi londinesi, ma sotto la nera verniciatura non nasconde altro che la Milano Taxi concept presentata lo scorso aprile alla Fiera di Hannover. Come questa adotta la base meccanica della futura Volkswagen Up! (o Lupo?), vale a dire il motore elettrico da 115 CV che attraverso batterie al litio da 45 kW/h è in grado di portare i passeggeri in giro per la città a una velocità massima di 120 km/h e con un'autonomia di 300 km.

Le misure sono rimaste immutate a quota 3.730x1.680 x1.600 mm, così come la portiere singole su ogni lato - tradizionale a sinistra e scorrevole a destra - e portellone di coda con divisione 60:40. Neppure il lato guida è stato spostato sulla destra, come imporrebbe la circolazione a sinistra inglese, ma la cosa viene spiegata col fatto che non si tratta di una concreta proposta di taxi, ma di una semplice prefigurazione di una vettura con conducente efficiente ed economica per la mobilità cittadina a emissioni zero. Le uniche differenze sostanziali rispetto alla Milano Taxi risiedono nella tipica colorazione nera dei "cab" britannici, cui è stata aggiunta la Union Jack argentata sul tetto e lo stemma della City of London sulle fiancate e sulla plancia.

Volkswagen Taxi Concept

Foto di: Fabio Gemelli