Lo stabilimento di Torslanda si prepara a sfornare 6.000 vetture model year 2014

Dopo aver prodotto le prime mille Volvo V60 Plug-in Hybrid, tutte vendute in anticipo sull’arrivo in concessionaria, la Casa Svedese ha deciso di aumentare la produzione del model year 2014 a quota 4.000-6.000 vetture. Nello stabilimento Torslanda di Gothenburg è stata infatti modificata la linea di montaggio dedicata alla prima ibrida diesel plug-in della storia, integrata nel flusso produttivo della altre V60, per soddisfare una crescente richiesta che sta già portando al tutto esaurito per l’Hybrid MY 2014. Fra i 300 componenti aggiuntivi previsti sulla linea di assemblaggio dell’ibrida si segnala la presenza del motore elettrico e dei semiassi posteriori, il sistema di raffreddamento delle componenti elettriche, i cavi ad alto voltaggio e la batteria al litio da 11,2 kWh, spostata con un braccio meccanico che la ruota di 90 gradi e la posiziona nel vano posteriore.

Volvo incrementa la produzione della V60 Plug-in Hybrid

Foto di: Fabio Gemelli