La 3 porte è arrivata ma si sono già visti la 5 porte, il motore a metano e l'elettrica

Quando i manager dei grandi gruppi automobilistici pianificano le strategie industriali per il futuro l'understatement regna sovrano, o meglio la discrezione, perché la riservatezza delle informazioni è fondamentale per garantire all'azienda un vantaggio sui concorrenti. Ma allo stand allestito al Salone di Francoforte per la Volkswagen up! ogni prudenza sembra essere stata abbandonata, sia per l'estensione dell'area espositiva che per la diversificazione delle versioni della up! che verranno introdotte dopo il debutto della 3 porte. In previsione dell'evoluzione futura della gamma, con l'espressione "vision up!" ci permettiamo di seguire la politica di naming studiata dalla squadra di marketing capitanata da Luca de Meo, per fare così un'analisi su come la gamma della nuova "auto del popolo" si articolerà in futuro.

5 PORTE E SUV...CON LA PANDA NEL MIRINO

Partiamo dalla cross up! ovviamente, che da un lato prefigura il modello a 5 porte della up!, con cui se la vedrà la nuova Fiat Panda e finora intravisto tra le righe del prototipo space up! - rendendo "reale" il confronto mediatico nato tra la citycar italiana e quella tedesca - e dall'altro la versione "suvvizzata" che si scontrerà con la nuova Panda 4x4. A dare manforte in fuoristrada alla cross up! potrebbe poi arrivare la buggy up!, variante della piccola Volkswagen pensata per le dune. Meno probabile è invece l'industrializzazione di un'altra "tipa da spiaggia" della famiglia, ovvero la up! azzurra sailing team, nata sull'ispirazione fornita dal legame del Gruppo di Wolfsburg con l'imbarcazione Azzurra che partecipa al circuito di regate veliche dell'Audi MedCup. Non è da escludere che possa prendere posto delle auto "spiaggine" che fanno parte di luoghi di villeggiatura da sogno, ma il tutto riguarderebbe in ogni caso la realizzazione di una serie speciale, magari affidata alla controllata Italdesign di Giugiaro che ha partecipato alla creazione di questa show car.

DA UN LATO LE PRESTAZIONI, DALL'ALTRA LE EMISSIONI

Inevitabilmente, la quarta up! vista a Francoforte chiama nuovamente in causa la Panda, perché la versione sportiva GT up! raccoglierebbe il testimone dalla Volkswagen Lupo GTI e lancerebbe la sfida all'erede della Panda 100 HP. E con la versione a metano eco up! il tête-à-tête si riproporrebbe, con entrambi i costruttori generalisti a puntare sulla pulizia allo scarico del gas naturale per permettere alle proprie citycar di circolare in città, lasciando l'esclusiva dell'accesso ai centri storici all'elettrica e-up!, prevista per il 2013.

Volkswagen up!: le hanno già pensate tutte

Foto di: Giuliano Daniele