8 su 10 basano l'acquisto sull'aspetto dell'auto

"Le cose non si considerano per quel che sono, ma per quel che appaiono", diceva il saggista Baltasar Gracián e un'indagine di AutoScout24 sull'importanza del car design in Europa sembra dargli ragione: per comprare un'auto non bastano più l'affidabilità e la scheda tecnica, ma è fondamentale che sia dotata di un design che colpisca l'interesse del proprietario e la fantasia dei passanti. Più di otto intervistati su dieci (su un campione di 2.604 utenti in Italia, Germania, Francia, Spagna e Paesi Bassi) hanno dichiarato che la linea è di vitale importanza, mentre solamente il 16% ha detto di basare la scelta d'acquisto esclusivamente sull'aspetto tecnologico/funzionale.

LE DIFFERENZE IN EUROPA

Curioso è vedere come all'interno dei singoli Paesi sono emerse le specificità legate alla cultura e alle diverse tradizioni, con una grande spaccatura tra il nord e il sud Europa. I tedeschi e gli olandesi, ad esempio, prediligono una carrozzeria dall'aspetto classico e possibilmente discreto (rispettivamente 46% e 44%), considerando un valore aggiunto una linea senza fronzoli. Gli spagnoli (65%), i francesi (48%) e gli italiani (47%), invece, amano tutto ciò che è inusuale, fuori dal comune, per essere guardati, ammirati e per esprimere il proprio status.

IL SONDAGGIO

Quasi la metà degli italiani basa quindi la propria scelta d'acquisto sull'eccentricità del modello. Attirano quindi auto che escono dagli schemi, come la Toyota iQ

Toyota iQ

4%
  • Renault Wind

    Renault Wind

    3%
  • Range Rover Evoque

    Range Rover Evoque

    30%
  • Peugeot RCZ

    Peugeot RCZ

    5%
  • Nissan Cube

    Nissan Cube

    4%
  • MINI Countryman

    MINI Countryman

    4%
  • Fiat 500

    Fiat 500

    12%
  • Citroen DS3

    Citroen DS3

    10%
  • Audi A1

    Audi A1

    2%
  • Alfa Romeo MiTo

    Alfa Romeo MiTo

    21%