Via al servizio con trecento Fiat 500 che raddoppieranno entro settembre

Da oggi anche a Roma è disponibile Enjoy, il car sharing di Eni realizzato in partnership con Fiat e Trenitalia. In questo momento sul sito enjoy.eni.com la mappa della capitale non è ancora visibile, ma 3 Fiat 5 sono già in circolazione e diventeranno 6 entro settembre (a Milano oggi sono 6 più 5 Fiat 5L). A decidere sarà il Comune di Roma, che ha dettato, tramite bando, anche l'estensione dell'area cittadina in cui si può muovere il car sharing privato. Per il momento, infatti, le "5 rosse" - come le smart del concorrente car2go - possono circolare ovunque, ma devono essere riconsegnate all'interno dell'area predefinita e riportata sulla mappa visibile in auto. Chi sgarra viene richiamato dalla centrale operativa che ha il compito di verificare la regolarità del noleggio.

NIENTE 5L

La flotta romana di Enjoy è costituita solo da Fiat 5. L'amministrazione capitolina, infatti, ha preferito escludere la più grande 5L, evidentemente ritenuta troppo ingombrante. Dunque le 5 sono omologate per quattro persone e dotate di navigatore e sensori di parcheggio. L'area cittadina all'interno della quale si possono prelevare e riconsegnare è estesa per chilometri quadrati mentre i parcheggi riservati Enjoy sono attualmente 5. Alla stazione Termini non ce n'è neanche uno, ma si sta lavorando per realizzarlo.

COME FUNZIONA ENJOY

Il servizio di car sharing ha le stesse caratteristiche di quello offerto a Milano. L'iscrizione è gratuita e a differenza di car2go non è prevista alcuna tessera. Per utilizzare enjoy bisogna possedere uno smarphone nonchè l'app dedicata (Android, iOS e a breve anche per Windows Phone). Da quest'ultima si visualizza l'auto disponibile più vicina (la ricerca si può effettuare anche chiamando il Servizio Clienti enjoy all'8.9.7) che si può prenotare con 3 minuti di anticipo oppure aprire in tempo reale attraverso la stessa app (ogni auto enjoy è dotata di una spia luminosa che ne indica lo stato: in uso, prenotata o disponibile). Una volta a bordo bisogna inserire il codice PIN personale quindi si può avviare l’auto utilizzando la chiave che c'è nell’apposito alloggiamento. Le Fiat 5 di enjoy possono circolare gratuitamente nelle zone a traffico limitato (ZTL) e in movimento costano 25 centesimi di euro al minuto (per i primi 5 km, dopo i quali si applica anche il costo al km di 25 centesimi) e in modalità sosta, ovvero se si vuole riprendere l'auto dopo averla parcheggiata (sulle strisce blu non si paga), si scende a centesimi al minuto. La tariffa massima giornaliera, applicata fino a 24 ore consecutive di noleggio, è di 6 euro (escludendo la tariffa al chilometro, che viene applicata superati i 5 km). Il pagamento è automatico e avviene con la carta di credito o prepagata che è stata registrata all'inizio. L'utente comunica di aver riconsegnato l'auto (sulle strisce blu all'interno della zona consentita o nei parcheggi Enjoy) utilizzando il computer di bordo (si clicca su "termina noleggio"). La tariffa è all inclusive, ovvero comprende anche le spese di assicurazione, manutenzione, parcheggio e carburante (a fare rifornimento ci pensa il service team). Grazie alla partnership con Trenitalia i clienti FrecciaRossa hanno un'ora di car sharing Enjoy gratuito e si stanno studiando anche altre formule promozionali.

Car sharing: Enjoy arriva a Roma

Foto di: Eleonora Lilli