Fuori dalla Top 10 la Fiat. BMW, Audi e Mercedes in crescita

Il 2010 delle immatricolazioni di auto nuove si chiude confermando la contrazione che ha interessato il mercato europeo in questo anno di crisi. Le statisitiche relative al mese di novembre, divulgate dalla JATO Dynamics, mettono in evidenza come il segmento B sia ancora il fulcro delle vendite in Europa: tra le prime 10 auto, infatti, 6 sono "utilitarie". Esce dalla Top 10 la Fiat Punto Evo, superata dalla Citroen C3, forte del più alto incremento annuale assoluto (+37,8%). Sale anche la Volkswagen Polo che, considerando il solo mese di novembre, ha conquistato più clienti della Ford Fiesta. Con 379.455 vetture complessive, tuttavia, la compatta Ford si conferma la seconda auto più venduta del 2010, distanziata di 78.803 vetture dalla Volkswagen Golf, sempre in testa alle preferenze degli automobilisti europei con 533.009 auto vendute nell'ultimo anno.

GIU' FIAT, SU I FRANCESI E I TEDESCHI "PREMIUM"

Le altre medie presenti tra le prime 10 auto più vendute sono la Ford Focus, Renault Mégane e la Opel Astra, che sono rispettivamente in 7a, 8a e 9a posizione. Tutte le Case presenti nella Top 10 sono costruttori definiti "generalisti", che occupano pertanto anche i primi posti tra i marchi più venduti del 2010: con più di 1.4 mln di vetture, guida la classifica Volkswagen, che distacca Renault e Ford di quasi 400.000 unità. A differenza delle due tedesche, Renault vede crescere la sua quota annuale di mercato del 5,5%, imitata da un altro marchio francese, Peugeot, che con un +1,7% rispetto al 2009 raggiunge il 5° posto tra i brand più venduti. Fiat chiude il 2010 con un -18,2% di vendite, a quota 769.330 unità, precedendo i tre marchi premium tedeschi, BMW, Mercedes e Audi, che nonostante la crisi sono cresciuti rispettivamente del 6,3%, 0,5% e 1,0%.

SERVONO NUOVI MODELLI

La retromarcia della Fiat, che in passato gareggiava con la Punto per contendere alla Golf lo scettro di regina d'Europa, è attribuibile alla mancanza di nuove proposte per rinnovare la gamma. Sembra infatti essere questo l'elemento chiave, in tempi di crisi come quello che stiamo attraversando, per incrementare le proprie quote di mercato. La conferma arriva dai dati JATO relativi al mese di novembre, che vede un +71,9% della nuova BMW Serie 5 e il +115,5% della Opel Meriva, modelli lanciati entrambi nel 2010. Confermato, infine, il gradimento del pubblico per SUV e crossover, ben rappresentato dalla crescita mensile superiore al 9% della Volkswagen Tiguan e Land Rover Freelander, o l'incremento del 38,3% e 43,1% di Toyota Land Cruiser e Mitsubishi Outlander rispettivamente.

Renault Mégane Model Year 2011

Foto di: Giuliano Daniele