In Italia arriva ad aprile

52.100 euro, un prezzo da veri amatori, ma tanto bisogna sborsare per mettersi al volante del non plus ultra della A3, la RS3 Sportback presentata all'ultimo Salone di Parigi. Del resto si tratta di un'auto speciale sviluppata per celebrare un modello del marchio dei quattro anelli di successo fra i più longevi di sempre e che si appresta ad essere sostituito.

La Audi RS3 Sportback è evidentemente la versione più performante della gamma A3. Sotto il cofano pulsa il generoso 2.5 TFSI, 5 cilindri turbocompresso, sviluppa ben 340 CV per una coppia massima di 450 Nm disponibile a partire da circa 1.600 giri. Il tutto è scaricato a terra attraverso la trazione integrale quattro, di serie insieme al cambio S tronic a doppia frizione con 7 rapporti. Le prestazioni: 4,6 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h e i solito 250 km/h di velocità massima (autolimitati).

L'equipaggiamento specifico dell'RS3 Sportback è praticamente full optional e comprende i fari anteriori xeno plus con luci diurne in tecnologia LED, la calandra single-frame in color antracite con finitura diamantata, i parafanghi realizzati in fibra di carbonio rinforzata (CFRP) e i cerchi da 19 pollici con disegno a 5 razze. Per l'abitacolo sono previsti volante sportivo multifunzionale con corona appiattita nella parte inferiore, i sedili sportivi rivestiti i pelle Nappa nera e con cuciture in contrasto e gli inserti in lacca nera lucida. Cinque i colori disponibili: bianco, grigio perla, grigio medio, nero e rosso.

Audi RS 3 Sportback

Foto di: Fabio Gemelli