Meccanica rivista e cerchi da 18 pollici per la baby di Ingolstadt

Il kit di elaborazione che il tuner tedesco MTM dedica alla Audi A1 è ormai pronto e promette di migliorare le performances delle motorizzazioni di tutta la gamma. La dinamicità associata alla piccola dei Quattro Anelli è così messa in evidenza grazie ad un'adeguata iniezione di coppia e potenza e da una rivisitazione dell'assetto. Le prime informazioni riguardano i due motori che fanno da baricentro all'offerta dell'utilitaria premium, uno a ciclo Otto e l'altro Diesel. Il 1.6 TDI da 105 CV arriverà così ad erogare 121 CV, supportati da 282 Nm a fronte dei 250 Nm iniziali. Il 1.4 TSI subisce lo stesso trattamento e sviluppa 152 CV anzichè 122, sufficienti a far toccare alla A1 220 km/h di velocità di punta.

Dal design tipico MTM i cerchi in lega a 9 razze, in grado di ospitare pneumatici da 18 pollici da 215/35 di sezione e spalla. Decisamente racing la colorazione scelta per la carrozzeria esterna, che non si fa mancare nemmeno le grafiche tipiche delle auto che si vedono in pit-lane. Il richiamo alle corse è enfatizzato dall'abbinamento tra l'arancione dell'arco delle portiere e il nero opaco di cofano motore e tetto. Fa da contorno il logo MTM sulle fiancate, seguito dalla bandiera a scacchi e completato dal cane a 6 zampe dell'Eni. Gli interventi di personalizzazione della A1 MTM sono indipendenti tra di loro e il cliente può scegliere di dotare la propria auto del solo "kit ruote" (a 2.349 euro), piuttosto che occuparsi del motore spendendo 1.199 euro.

Audi A1 by MTM

Foto di: Giuliano Daniele