Lo spot tv tedesco gioca sul fatto che chi guida un’auto elettrica non sarà più cliente delle aree di servizio

L’addio al distributore di carburante o il diradamento drastico delle visite al benzinaio sono ormai due dei luoghi comuni più utilizzati nelle pubblicità delle auto che promettono consumi strabilianti. La Volkswagen ha aggiunto un pizzico di ironia in più al tema e per la sua e-Golf elettrica ha fatto realizzare uno spot tv tedesco davvero curioso e divertente. Sulle note struggenti di un Demis Roussos d’annata che canta “Goodbye, Auf Wiedersehen” vediamo infatti il proprietario di una e-Golf che si ferma sconsolato alla stazione di servizio, quasi per un ultimo saluto al teatro di tante soste.

La prima tappa è quella d’obbligo per una sorta di abbraccio nostalgico alle pompe di carburante, la seconda è quella fra gli scaffali dell’area di servizio, con un commovente saluto agli immancabili peluche. Il culmine della comicità lo si raggiunge però quando l’automobilista ormai “elettrico” sorseggia l’amato e imbevibile caffè della macchinetta e abbraccia fraternamente il gestore dell’impianto per suggellare l’addio. La malinconia delle immagini si stempera però in un sorriso soddisfatto quando il guidatore si ricorda di essere al volante della Golf elettrica al 100%, quella da 125 CV e 190 km di autonomia che in Italia costa circa 37.000 euro.

Volkswagen e-Golf: benzinaio addio




L'ironico spot tv tedesco dice addio al distributore di carburante. La Golf elettrica non ne ha bisogno

Volkswagen: offensiva elettrica alla Cina

Foto di: Eleonora Lilli