Nel 2012 farà da apripista per il ritorno di tutta la gamma

Fiat ha confermato che il ritorno negli Stati Uniti del marchio Alfa Romeo è fissato per il 2012. A fare da apripista all'intera gamma sarà la nuova Giulia "perché realizzata su piattaforma americana, come ha detto ieri l'amministratore delegato del Gruppo Chrysler e di quello Fiat, Sergio Marchionne, durante un incontro con i giornalisti a margine del Salone di Detroit.

La Giulia è "l'auto più idonea", ha detto Marchionne, promettendo che negli Stati Uniti arriverà anche un'auto prodotta a Mirafiori. Su questo però è ancora tutto molto incerto, perché - al di là degli obbiettivi del produttore di auto - è ancora in corso la trattativa con i sindacati sul riassetto dello stabilimento produttivo e la firma del nuovo contratto. Molto del futuro di Mirafiori dipende dall'esito del referendum operaio fissato per giovedì e venerdì. Marchionne si è infatti già detto pronto ad esportare il milione di euro d'investimento se vinceranno i NO.