La versione più efficiente ha 95 CV, consuma 3,9 l/100 km e costa 19.200 euro

Nei listini della nuova Opel Astra, in versione berlina e Sports Tourer, debutta la promessa versione ecoFLEX che si distingue per un consumo medio di 3,9 l/100 km ed emissioni di CO2 pari a 104 g/km. L'ultra-efficiente Astra 1.3 CDTI ecoFLEX da 95 CV sfrutta il dispositivo Start/Stop e una serie di affinamenti meccanici e aerodinamici per proporre una vetture moderna che se la vede ad armi pari con le più "virtuose" medie a gasolio del mercato, come Volkswagen Golf 1.6 TDI BlueMotion, Citroen C4 1.6 e-HDI e Audi A3 1.6 TDIe.

TRUCCHI ANTI-CONSUMO

Rispetto a queste l'Astra ecoFLEX offre in più il vantaggio di una cilindrata ridotta e un prezzo base, per la berlina 5 porte, che non supera i 19.200 euro. Il suo turbodiesel common rail da 95 CV e 190 Nm dispone di turbocompressore a geometria variabile, nuova centralina E59 e una valvola EGR raffreddata ad acqua che riduce ulteriormente le emissioni. L'omologazione è Euro 5 e il filtro antiparticolato è di serie. Le altre modifiche riguardano l'adozione di un assetto ribassato e l'aggiunta di alette attive dietro la griglia anteriore, per ottimizzare l'aerodinamica e il raffreddamento del motore. Immancabile è poi la presenza dell'indicatore luminoso di cambiata ottimale, di serie sulle Astra con cambio manuale.

DA 19.200 EURO

L'Opel Astra 1.3 CDTI ecoFLEX è già ordinabile anche in Italia a prezzi che, per la berlina 5 porte, vanno dai 19.200 euro dell'allestimento Elective ai 21.200 euro della 1.3CDTi Cosmo ecoFlex. La familiare Sports Tourer costa invece 900 euro in più, con 20.100 euro per la Elective e 22.100 euro per la più accessoriata Cosmo.

Opel Astra 1.3 CDTI ecoFLEX

Foto di: Fabio Gemelli