E' successo sulla M-10 tra Mosca e San Pietroburgo, dove l'ingorgo ha superato i 200 km

L'abbondante nevicata che nei giorni scorso si è abbattuta sulla regione di Tver, in Russia, si è trasformata in un incubo per gli automobilisti e gli autotrasportatori che si sono trovati a transitare sull'autostrada M-10 tra Mosca e San Pietroburgo. A causa del maltempo si è infatti formata una coda che pare abbia raggiunto i 200 km che ha bloccato il traffico per tre giorni. A soccorrere gli utenti bloccati a rischio assideramento è stata la Protezione Civile russa, anche se numerosi filmati postati sulla Rete denunciano un intervento troppo tardivo.