Le postazione del servizio lombardo aumentano a ritmo serrato

Il car sharing in Lombardia ha messo il turbo. Mentre Enjoy e car2go continuano a raccogliere iscritti, e-vai (il servizio diffuso su scala regionale e integrato con Trenord) inaugura una postazione dopo l'altra. L'ultima è stata aperta ad Abbiategrasso, vicino alla stazione ferroviaria, e comprende un parcheggio con tre stalli di sosta ed una colonnina di ricarica per le batterie delle auto elettriche (in flotta ci sono delle Citroen C-Zero). Per coinvolgere i potenziali clienti sono stati offerti test drive gratuiti e c'è stata anche una performance di treatro-danza nell’ambito della manifestazione "La Città Ideale del Teatro Urbano". Al momento e-vai conta più di 20mila iscritti ed offre oltre 60 postazioni nei punti strategici di oltre venti località (stazioni, ospedali, università), inclusi gli aeroporti di Milano Linate e Malpensa.

Anche ad Abbiategrasso le auto e-vai possono accedere liberamente alle ZTL e parcheggiare gratuitamente in tutte le aree di sosta (a Milano possono circolare anche nelle corsie preferenziali). Il car sharing e-vai è disponibile tutti i giorni, 24 ore su 24 alla tariffa di 5 euro l’ora senza costi aggiuntivi legati al chilometraggio per le auto elettriche, mentre è di 2,40 euro l’ora più 0,48 euro a Km per le auto a basso impatto ambientale. Entrambe le tariffe comprendono il carburante e la copertura assicurativa. L'iscrizione avviene sul sito www.e-vai.com, dove si prenotano le auto (a disposizione c'è anche il numero verde 800.77.44.55). Il noleggio si apre e si chiude inoltrando un sms, ma le vetture vanno ritirate e consegnate in una delle postazioni e-vai.

Car sharing: in Lombardia cresce e-vai

Foto di: Eleonora Lilli