Una versione speciale in 66 esemplari per il Medio Oriente

Una Panamera esclusiva per il Medio Oriente: è quella che Porsche ha presentato alla prima edizione del Qatar Motor Show, il nuovo Salone dell'Auto che si tiene a Doha ed è organizzato dall'italiana GL Events. Si chiama Porsche Panamera 4S Middle East Edition ed è una Panamera 4S che è stata realizzata in 66 esemplari

E' BIANCO CARRARA

La Panamera "mediorientale" si distingue per l'escusiva tinta "Carrara White Metallic" con interni per la prima volta su una Panamera in pelle rossa "Carrera Red" per un abbinamento di forte impatto estetico. Dalla Panamera 4S "occidentale", la Porsche Panamera 4S Middle East Edition eredita naturalmente la motorizzazione V8 4.8 litri da 400 CV, che insieme al pacchetto Sport Chrono Plus (include computer con cronometro, tasto supplementare Sport Plus, cronometro analogico e digitale, indicatore performance su PCM e funzionalità "Launch Control") consente alla berlina tedesca di raggiungere i 100 km/h da fermo in 4,8 secondi e una velocità di punta di 282 km/h.

LA CAVALLINA CORRE NEL DESERTO

La Panamera 4S Middle East Edition è la prima vettura che la Casa tedesca lancia in una versione speciale specifica per l'area mediorientale, una regione che ha fatto registrare per il marchio una crescita del 20% nel 2010. Nell'ultimo anno sono infatti state consegnate 6.842 Porsche rispetto alle 5.694 del 2009. Di queste oltre il 50% sono state Porsche Cayenne (circa 3.600 unità), mentre la seconda vettura più popolare è stata proprio la Panamera (1.900 esemplari, circa il 30%). Il restante 20% dei clienti ha optato per una 911, una Boxster o una Cayman.

Porsche Panamera 4S Middle East Edition

Foto di: Daniele Pizzo