La terza generazione della media céca arriverà il prossimo anno. Avrà il portellone e sarà anche a metano. Prezzi da definire

Arriverà sul mercato il prossimo anno, dopo il debutto al Salone di Ginevra (7-17 marzo 2013), la nuova Skoda Octavia, terza generazione della berlina media del marchio céco lanciata a metà degli anni '90. Lo stile si riallaccia alle recenti Citigo e Rapid e da quest'ultima la Octavia eredita anche il grande portellone posteriore che permette di accedere ad un bagagliaio "extralarge" da ben 590 litri

PIENO DI TECNOLOGIA

La nuova Octavia è più lunga rispetto alla precedente serie di ben 9 cm (ed è anche più larga di 4,5 cm) grazie al passo più lungo di 10,8 cm. Il look spigoloso non manca di eleganza e dinamismo, così come gli interni, che dalla prima immagine diffusa dalla Casa di Mlada Boleslav sembrano disegnati all'insegna della pulizia e della razionalità. Sulla Skoda Octavia III arrivano anche i dettagli che Skoda chiama "Simply Clever", come la copertura double-face per il fondo del bagagliaio, il raschietto per il ghiaccio sistemato nel portellino che dà accesso al serbatoio e l’alloggiamento per il giubbotto ad alta visibilità sotto il sedile del conducente. Più ricco anche l'equipaggiamento, con alcuni dispositivi del Gruppo Volkswagen che per la prima volta approdano su una vettura del marchio, come l'Adaptive Cruise Assistant, il sistema che mantiene automaticamente una distanza predefinita dal veicolo antistante, il nuovo Intelligent Light Assistant che gestisce l’attivazione e la disattivazione automatica degli abbaglianti o l'Automatic Parking Assistant, l'assistente di parcheggio. La nuova Octavia è inoltre dotata di un cofano dal comportamento attivo in caso di impatto, per la protezione dei pedoni.

ANCHE RS, 4WD E A METANO

La terza generazione di Octavia sarà disponibile al lancio con quattro motorizzazioni a TSI benzina e quattro Diesel TDI. La motorizzazione top di gamma è la 1.8 TSI 180 CV abbinabile a cambio manuale e cambio DSG. Già al lancio sarà poi disponibile la versione eco-friendly GreenLine equipaggiata con il propulsore 1.6 TDI 110 CV e accreditata di un valore di emissioni di CO2 di 89 g/km, pari a un consumo nel ciclo media di appena 3,4 litri di gasolio ogni 100 km. Le Octavia GreenLine sono dotate di sistema start/stop e dispositivo per il recupero dell’energia, disponibili per tutte le motorizzazioni eccezion fatta per i propulsori di accesso. In futuro verranno lanciate anche la variante a metano, a trazione integrale e la versione sportiva RS.

Nuova Skoda Octavia

Foto di: Daniele Pizzo