Entro il 2014 gamma raddoppiata con una "super" Quattroporte

Non una, ma ben due nuove berline Maserati sono in arrivo: "Stanno per essere industrializzate e sono molto belle, credimi". Parole di Sergio Marchionne in un'intervista ad Automotive News nella quale l'ad del Lingotto svela che l'obiettivo per la Casa del Tridente è passare dalle attuali 5-6.000 vetture all'anno a ben 55-60.000. Come farà il Lingotto a decuplicare le vendite del Tridente? Raddoppiando la gamma, secondo quanto anticipato da Marchionne, che vede Maserati come avversaria naturale di Bentley e Porsche.

Dalle attuali tre vetture - GranCoupé, GranCabrio e Quattroporte - la produzione modenese fra due anni passerà a sei modelli: fra le novità la "Maseratina", già annunciata nel piano industriale 2010-2014, che avrà anche una motorizzazione Diesel e si posizionerà un gradino sotto la Quattroporte, anch'essa prossima ad essere rinnovata. Ma la novità più grossa anticipata da Marchionne ad Automotive News è l'arrivo di una berlina leggermente più grande della attuale Quattroporte, che sotto il cofano avrà un motore V8 Ferrari che condividerà con il SUV Kubang, che verrà prodotto a partire dal 2013.

Marchionne: fra due anni due nuove berline Maserati

Foto di: Daniele Pizzo