E' il primo costruttore indiano. Debutto nella 125

L'indiana Mahindra, che di recente ha acquisito SsangYong, sbarca nelle due ruote e per promuovere il nuovo marchio parteciperà al MotoMondiale 2011 classe 125 cc come primo costruttore indiano impegnato nella velocità su pista con il nuovo team Mahindra Racing

Il programma è portato avanti dalla divisione 2Wheelers del gruppo attraverso l'italiana Engines Engineering (acquisita nel 2008) e prevede la partecipazione di due moto, che porteranno il nome del costruttore indiano, affidate a due giovani e talentuosi rider che si sono già messi in luce nelle ultiem stagioni: sono l'inglese Danny Webb (19 anni) ed il tedesco Marcel Schrotter (18 anni).

"Pur non essendo presenti in Europa con la produzione motociclistica - commenta Angelantonio Molfetta, amministratore delegato di Mahindra Europe - la partecipazione diretta ad un evento sportivo di risonanza globale, molto seguito dal pubblico europeo, rappresenta un importante strumento per far conoscere meglio il marchio Mahindra e la sua produzione di fuoristrada e pick-up a trazione integrale".

Mahindra 2Wheelers è la divisione del gruppo Mahindra&Mahindra che ha sede a Pithampur, in India, e produce circa 450.000 motocicli all'anno. La gamma comprende quattro differenti scooter con motori a 4 tempi di 75 e 125 cc e la moto Stallio con motore 4 tempi da 110 cc.

Mahindra sbarca nel Motomondiale

Foto di: Daniele Pizzo