La rally car corre alla Red Bull Global Rallycross con 544 CV

C'era una volta Herbie, il Maggiolino tutto matto inventato da Gordon Buford protagonista di vari film che sono entrati nella storia e nei ricordi di milioni di persone. Era simpatico quanto competitivo e se oggi tornasse a correre nei rally forse avrebbe l'aspetto di questa Beetle GRC. Volkswagen l'ha appena presentata e correrà questo fine settimana alla Red Bull Global Rallycross guidata dal pilota e stuntman statunitense Tanner Foust e dal collega Scott Speed, che ha un passato non troppo brillante in Formula 1 (nel 2006 e 2007 ha corso per la Scuderia Toro Rosso senza mai conquistare punti). Sotto al cofano c'è un quattro cilindri 1.6 litri TSI turbo (abbinato ad un cambio sequenziale a sei velocità) capace di erogare la potenza di ben 544 CV, che la fa scattare da 0 a 100 km/h in appena 2,1 secondi.

Tanta grinta si percepisce subito al primo sguardo. Il paraurti anteriore ha numerose prese d'aria e sul cofano ce n'è una di grandi dimensioni. Gli specchietti retrovisori sono sottilissimi, per garantirle la massima aerodinamicità. Anche vicino alle ruote posteriori ci sono larghe feritoie per il raffreddamento ed un grosso alettone la trattiene a terra lasciando intravedere l'abitacolo appositamente studiato per la competizione. I cerchi in lega sono da 17 pollici e montano pneumatici Yokohama. "Non vediamo l'ora di guidarla e di mettere alla prova il lavoro svolto dalla Volkswagen Motorsport", ha detto Speed, mentre Foust ha commentato: "La No. 34 Rockstar Energy Drink Beetle è l'auto più cool in gara!".