L'occasione celebra anche i 60 anni della Giulietta

I miti di ieri e i prodotti di oggi faccia a faccia al Goodwood Festival of Speed 2014, il prestigioso evento sportivo in programma dal 26 al 29 giugno nella contea inglese del West Sussex. Alfa Romeo partecipa con icone del passato e le moderne 4C e Giulietta e MiTo in versione Quadrifoglio Verde. Tutte affronteranno il percorso "misto-veloce" della Goodwood Hillclimb e l'occasione sarà sfruttata per festeggiare i 60 anni della Giulietta (1954-2014), che con la "Sprint" ha dato il via ad un'intera famiglia di modelli emblematici.

Al volante della GTA 1300 Junior ci sarà Toine Hezemans, il campione soprannominato "l'olandese volante", e poi si potranno ammirare la monoposto Gran Premio Tipo B "P3" (1932), uno tra i capolavori di Vittorio Jano che è stata guidata da "miti" come Nuvolari che nel 1935 sconfisse le tedesche al Nuerburgring. Tra le altre "mitiche" Alfa protagoniste al Goodwood Festival of Speed c'è l'Alfetta 159 che nel 1951 si aggiudicò il Campionato Mondiale di F1 con Juan Manuel Fangio: 425 CV carrozzati Zagato. E poi ci sono la 750 Competizione (1955), con un motore da 1,5 litri derivato dal bialbero della contemporanea "Giulietta", e la Giulietta SZ "coda tronca" (1960), una tra le versioni più rare e più racing-oriented del modello che quest'anno celebra il 60esimo anniversario.

Alfa Romeo, ieri e oggi al Goodwood Festival of Speed 2014

Foto di: Eleonora Lilli