In agitazione gli autofiloferrotranvieri di bus, treni e metropolitane iscritti della FAST/Confsal

Lavoratori dei settori dei mezzi pubblici in sciopero oggi, anche se non c'è l'adesione di tutte le sigle sindacali. Non aderiscono Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl trasporti e Faisa Cisal, ma sono oggi in agitazione gli autofiloferrotranvieri di bus, treni e metropolitane iscritti alla FAST/Confsal che oggi 14 dicembre si asterranno dal lavoro con modalità che variano da città a città per protesta contro il mancato rinnovo del contratto nazionale di lavoro scaduto da cinque anni.

Queste le modalità nelle principali città: a Milano l'agitazione è prevista dalle 8:45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio. A Roma si rispettano le fasce di garanzia (inizio servizio-8:30 e 17:00-20:00), a cui si aggiunge uno sciopero aziendale di 4 ore, dalle 8:30 alle 12:30. Nella Capitale possibili cancellazioni di corse o sospensioni di linee di tram e autobus. A Torino è garantita l’effettuazione del servizio nelle seguenti fasce orarie: servizio urbano e suburbano della Città di Torino (esclusa la linea 19): dalle ore 6:00 alle ore 9:00 e dalle ore 12:00 alle ore 15:00; metropolitana dalle ore 6:00 alle ore 9:00 e dalle ore 12:00 alle ore 15.00; autolinee extraurbane e linea 19 del servizio urbano della Città di Torino da inizio servizio alle ore 8:00 e dalle ore 14:30 alle ore 17:30; ferrovie Canavesana e Torino-Ceres da inizio servizio alle ore 8.00 e dalle ore 14.30 alle ore 17.30. A Bologna bus regolari, mentre si astengono i ferrovieri delle tratte Bologna-Portomaggiore, Ferrara-Suzzara, Ferrara-Codigoro, Reggio Emilia-Guastalla, Reggio Emilia-Sassuolo, Reggio Emilia-Ciano d'Enza e Parma-Suzzara nelle fasce di servizio dalle ore 6 alle ore 9 e dalle ore 18 alle ore 21 di venerdì 14 dicembre è disponibile a fondo pagina. Negli orari di sciopero, ad eccezione delle predette fasce orarie, il servizio ferroviario non è garantito.