Ad aumentarne le prestazioni c'è il V8 4.8 benzina e 580 CV

Obiettivo: distinguersi dalla folla. Così la Porsche Panamera Turbo si veste di rosso e lo fa grazie al tuner bulgaro Overdrive che le regala un appariscente vestito d’alluminio opaco che la rende unica. La verniciatura della quattro porte spicca ancor di più grazie ai dettagli scuri a contrasto con gli esterni rossi: dalle prese d’aria - modificate rispetto la versione di serie - alle maniglie, tutti i particolari la fanno spiccare con prepotenza. Non passa inosservata la collaborazione con TechArt: per esaltarne a prima vista la sportività il tuner ha fornito i fari al LED e lo Sport Exhaust System che ne incrementa la potenza.

Quindi unica sì, ma anche potente. Sotto al cofano la tedesca ha un V8 4.8 benzina che sostituisce il V6 da 3,0 litri con cui era stata presentata a Shangai. Aumenta così la potenza da 519 CV della versione di serie a 580 CV, passando da 382 Kw a 426 Kw. A dare un tocco di sportività in più spuntano le pinze dei freni rossi, anch'esse a contrasto con i cerchioni neri che fanno da cornice ad una supercar già potente e lussuosa nella sua versione di serie. Lo specialista bulgaro aveva già modificato la Mercedes-Benz 280SL e la Jaguar XJ220, venduta recentemente per oltre 400mila euro.

Porsche Panamera Turbo, Overdrive la tinge di rosso