I piloti Aaltonen e Artacker nel team ufficiale BMW

Il moderno marchio MINI - quello dell'era BMW - ha partecipato al Rallye Monte Carlo Historique con due team ufficiali, alle cui cure sono state affidate le Cooper S originali del 1969. Per rievocare il passato glorioso dell'utilitaria di Alec Issigonis sulle montagne "monegasche", la MINI è stata portata in gara dal finlandese Rauno Aaltonen, vincitore al "Monte" nel 1967, e dall'austriaco Helmut Artacker. L'ultra quarantenne inglese non si è risparmiata neppure i consueti trasferimenti tra una speciale e l'altra, che si snodano tra 5 differenti paesini del dipartimento delle Alpes-Maritimes. L'avvicinamento alla Costa Azzurra è partito però più da lontano, Marrakech per la precisione, a 2.600 km di distanza.

"Partire dal Marocco è stato un po' come trovarsi in una fiaba da Mille E Una Notte - ha detto Rauno Aaltonen - e molte cose sono rimaste pressochè intatte dagli anni '60. A parte la velocità massima! In questo rally storico quello che conta è la regolarità, ma ammetto che in certe condizioni è stato difficile tenere i 50 km/h richiesti...". Al termine di quest'avventura si è poi parlato del debutto della nuova MINI WRC che parteciperà al Monidiale 2011. "Sarebbe fantastico poterla provare, magari proprio al Rally di Montecarlo", ha commentato infine Aaltonen.

La MINI Cooper S del 1969 al Rally storico di Monte Carlo

Foto di: Giuliano Daniele