Su strada col Qashqai più efficiente di sempre. Da 23.250 euro

Qashqai, Juke, Murano: sono i crossover di Nissan, vetture ormai ben note, ma che col model year 2012 si sono arricchite di alcune novità. Soprattutto Qashqai e Qashqai+2, non tanto rispetto alle linee, che hanno subito qualche mese fa un leggero restilying, quanto invece nei contenuti: un nuovo motore, il 1.6 turbodiesel dCi da 130 CV, e un nuovo sistema di aiuto al parcheggio denominato "Around View Monitor", che completa la dotazione telematica dell'auto. E che ha del miracoloso: ci si riesce a vedere dall'alto mentre si sta guidando, in una sorta di ripresa aerea ricostruita attraverso alcune telecamere disposte ad arte.

IL 1.6 DIESEL PIU' POTENTE CHE C'E'

Il nuovo propulsore diesel 1.6 ad iniezione diretta da 130 CV, sviluppato in seno all'alleanza Nissan-Renault, è un perfetto esempio della strategia Pure Drive di Nissan, volta - grazie all'introduzione di diverse innovazioni tecnologiche (ben 30 brevetti per quanto riguarda questa nuova unità) - alla riduzione delle emissioni inquinanti e dei costi di gestione, senza però penalizzare le performance ed il piacere di guida. I consumi rispetto alla versione 2 litri calano ben del 24%, mentre la coppia di 320 Nm rimane invariata. Questo propulsore ha un consumo medio di 4,9 litri di gasolio ed emissioni pari a 129 grammi di CO2 al chilometro, che nella versione dotata di start/stop (disponibile però da gennaio 2012), scenderanno ulteriormente a 4,5 l/100 km e 119 g/km. Con tali valori già oggi questa nuova unità vanta il primato di 1.6 diesel più potente ed efficiente sul mercato.

SILENZIO, SI MARCIA

Durante il nostro test drive sulle strade della Costa del Sol, abbiamo potuto mettere alla prova su diverse tipologie di percorsi (autostradali, costieri e collinari) la nuova Qashqai 1.6 dCi Pure Drive dotata del sistema start/stop. Abbiamo così potuto apprezzare soprattutto la silenziosità di questo propulsore, che nonostante la piccola cilindrata è perfetto per le dimensioni del crossover di Nissan. Si fa apprezzare subito per l'ottima elasticità, mentre la trasmissione, manuale a sei rapporti, è molto precisa. Una sesta marcia allungata permette inoltre di ottenere consumi molto contenuti, come abbiamo potuto constatare consultando il computer di bordo. Ottimo anche il comportamento dello start/stop che spegne il motore durante le soste: interviene sempre discretamente e garantisce una rapida riaccensione alla ripartenza, senza che la fluidità di marcia ne risulti compromessa.

DA 23.250 EURO

Questa nuova motorizzazione è disponibile a partire da 23.250 euro nei classici allestimenti Visia, Tekna, Acenta e n-tec sia in versione 4x2 che 4x4. Per quanto riguarda la Qahsqai+2, il listino prezzi sale a 25.870 euro. Questa nuova motorizzazione si inserisce nel cuore della gamma, formata da due motorizzazioni benzina - un 1.6 e un 2.0 rispettivamente da 117 e 140 CV - e tre turbodiesel: il già noto 1.5 dCi da 110 CV e il 2.0 dCi da 150 CV, disponibile ora solo con trasmissione automatica nella versione quattro ruote motrici. Nel corso del 2012 arriveranno poi anche le versioni bi-fuel benzina/GPL.

Nissan Qashqai 1.6 dCi 130 CV, downsizing e CV

Foto di: Andrea Tagliabue