Durante il weekend sole in quasi tutte le Regioni d'Italia. Possibili gelate in pianura Padana e alle alte quote, consigliati pneumatici invernali e catene a bordo

Fine settimana all’insegna del bel tempo prevalente un po' su tutto il territorio grazie alla persistenza di un campo di alta pressione subtropicale che dal Marocco, attraverso la Spagna e la Francia, si alza fino alla Norvegia, estendendosi anche a tutto il Mediterraneo centro-occidentale. Vanno rilevate, però, infiltrazioni di correnti via via più fredde settentrionali sul lato orientale dell’alta pressione le quali portano venti sostenuti sui nostri mari, specie sull’Adriatico e sullo Ionio, con anche qualche pioggia sabato al Sud. Più freddo domenica sul basso Adriatico e al Sud. Queste le previsioni meteo per il fine settimana 5-6 gennaio che OmniAuto.it vi offre in collaborazione con ilMeteo.it

LE PREVISIONI DEL TEMPO PER SABATO 5 GENNAIO

Si intensificano ulteriormente i venti freschi da Nord sui bacini centro-meridionali anche forti sul medio e basso Adriatico e sullo Ionio centro-orientale; essi portano anche nubi diffuse sul basso Adriatico, Puglia e sul basso Tirreno tra il Reggino e il Messinese con locali piogge, e addensamenti con deboli nevicate a 1.300 m su Est Alpi. In serata e la notte addensamenti anche sul medio Adriatico, Sud Abruzzo, Molise, Nordest Campania, Foggiano con anche qui qualche debole pioggia o fiocchi a 1100 m. Prevale il bel tempo stabile e ampiamente soleggiato altrove salvo più nubi su Ovest Sardegna con locale copertura del cielo ma senza altri fenomeni.

LE PREVISIONI DEL TEMPO PER DOMENICA 6 GENNAIO

Festività dell’Epifania con tempo in prevalenza stabile e soleggiato salvo una parziale nuvolosità e locali addensamenti sulle Alpi e Prealpi e locale parziale nuvolosità anche sul basso Tirreno, Sud Appennino. Nebbie diffuse e fitte sulle pianure centro-orientali del Nord spesso resistenti per tutto il giorno. Venti forti settentrionali al Centrosud soprattutto sui bacini, anche intensi sul basso Adriatico e sullo Ionio con mari molto agitati. Più freddo sul basso Adriatico e al Sud.

OBBLIGO DI GOMME INVERNALI E CATENE: DOVE

Nonostante il bel tempo, in alcune zone c'è il rischio di formazione di ghiaccio e neve sulle strade: segnaliamo un rischio debole-moderato di gelate fino in pianura al Nord, per effetto dell’irraggiamento notturno e gelate tuttavia più probabili sui settori alpini fino in valle e su quelli appenninici fino alla collina. Possibili sporadici fiocchi sulle Alpi di Nordest a quote comprese tra 1100 e 1300 m. Queste le zone in cui è fortemente consigliato circolare con pneumatici invernali e catene da neve a bordo.

LINK UTILI

Pneumatici invernali
- Pneumatici invernali: dove, come, quando e perché utilizzarli
- Tutte le notizie sugli pneumatici invernali
- Come guidare sulla neve
- Come guidare sulla neve in città
- Pneumatici invernali o catene da neve? Ecco la legge
- Pneumatici invernali: dove si usano in Europa
- Pneumatici invernali: non chiamateli gomme da neve
- Pneumatici invernali, qualche chiarimento
- Pneumatici invernali e catene: il bilancio 2011/2012

Catene da neve

- Catene da neve: quando si montano, come si usano, quanto costano
- Tutte le notizie sulle catene da neve
- Catene da neve: occhio ai segnali di obbligo