Le ruote da 22” posteriori scaricano a terra 764 CV, conditi da tanta fibra di carbonio

La Ferrari F12berlinetta è entrata solo da poco nella disponibilità dei più facoltosi appassionati e collezionisti di Rosse sparse per il mondo, ma per un tuner come DMC non è mai troppo presto per mettere mano ad una supercar di questo calibro. Il preparatore di Dusseldorf specializzato in supersportive italiane, inglese e tedesche lancia infatti la sua DMC F12berlinetta Spia. Per il momento occorre accontentarsi di un paio di foto e alcuni rendering della F12berlinetta con una serie di modifiche estetiche e meccaniche fra cui spicca l’aumento di potenza a 764 CV, ottenuto con un nuovo impianto di scarico in titanio, che le fa superare i 350 km/h.

Lo specialista della fibra di carbonio si è applicato con diligenza sulla DMC F12berlinetta Spia, che propone infatti un kit di carrozzeria nel leggero materiale composito. Questo si estende dallo splitter frontale all’estrattore di coda, passando per il cofano motore, la presa d’aria sul tetto, le bandelle laterali e lo spoiler sul bagagliaio. Con l’aggiunta delle ruote da 21” davanti e da 22” dietro con pneumatici Pirelli Sport 255/30 e 335/25 l’aspetto da vettura da pista in stile Ferrari 599XX diventa ancora più marcato. Tutto il resto della vettura, interni compresi, può essere personalizzato pescando nel ricco catalogo accessori e parti speciali in fibra di carbonio e sellerie esclusive. Le consegne dei primi kit “Spia” sono fissate per il prossimo mese di aprile.

DMC F12berlinetta Spia

Foto di: Fabio Gemelli