Uno slalom speciale e un giro di pista innevata hanno decretato il vincitore

L'ultima iniziativa degli uomini del marketing Audi per promuovere gli sci in fibra di carbonio Audi Carbon Ski ha coinvolto la Audi S4 Avant in una gara sulla neve organizzata dal magazine sport auto. La sfida si è svolta su due prove cronometrate, in cui sciatori e piloti professionisti si sono alternati al volante della station sportiva e sugli sci, per stilare la classifica finale sommando i tempi complessivi. La speciale combinata ha visto primeggiare lo sciatore austriaco Helmut Mayer, che ha preceduto i due piloti Jörg Viebahn (specialista del Nürburgring) e Martin Tomczyk (driver del campionato DTM). Evidentemente la performance sullo slalom speciale ha fatto recuperare a Mayer lo svantaggio accumulato con la S4 lungo il tracciato innevato, affrontato a tutta velocità dai contendenti per sperimentare le differenze di grip tra la trazione integrale "quattro" e le lamine degli sci Carbon Ski.

Si è trattato quindi di una sfida all'insegna della neve, della velocità e della capacità di "guida": con questi presupposti, l'Audi S4 Avant e gli sci in fibra di carbonio Audi Carbon Ski si sono dati appuntamento nella località austriaca di Saalbach-Hinterglemm. Il primo giorno di gara ha visto impegnata la station sportiva sul circuito di Zell am See, sede dei corsi di guida sicura invernali della "Audi driving experience". La seconda manche si è tenuta il giorno successivo sulla pista di slalom speciale della stazione sciistica.

Gli sci Audi Carbon hanno battuto l'Audi S4

Foto di: Giuliano Daniele