Solo 50 esemplari per la versione "sport" della supercar nipponica

Dopo l'avvio della produzione della LFA "standard", Lexus presenta al Salone di Ginevra (3-13 marzo) la Lexus LFA Nurburgring Package, la variante più sportiva della prima supercar giapponese che verrà realizzata in appena 50 esemplari sul totale delle 500 LFA che verranno prodotte.

Il reparto R&D di Lexus ha ulteriormente potenziato il V10 a 570 CV con cambio sequenziale è a 6 rapporti in blocco con il differeneziale Torsen il cui tempo di cambiata è stato accorciato da 0,20 a 0,15 secondi, mentre accelerazione 0-100 km/h (3,7 secondi) e velocità massima (325 km/h) rimangono invariate per via delle nuove appendici aerodinamiche in materieli compositi che aumentano la deportanza.

La Lexus LFA Nurburgring verrà proposta nel solo colore Orange ed è un omaggio al circuito dell'"Inferno Verde", dove la supercar giapponese è stata testata a lungo. In una di queste uscite nel giugno dello scorso anno morì a 67 anni Hiromu Naruse, storico ingegnere capo e collaudatore Toyota. Mentre si trovava al volante proprio di una LFA Nurburgring si scontrò frontalmente nei dintorni del Nurburgring con una BMW su cui si trovavano altri due collaudatori.

Fotogallery: Lexus LFA, addio