Il NAIAS 2013 svela al pubblico l'ammiraglia del Tridente, cui abbiamo voluto porgere un omaggio particolare

Debutta in America, da dove proviene la piattaforma che è stata “stravolta” per dare vita la berlina più veloce del mondo: la nuova Maserati Quattroporte. Al Salone di Detroit 2013 (14-27 gennaio) l’ammiraglia del Tridente si presenta al pubblico, dopo essersi già concessa alla stampa per una prova su strada e prima di vedersi affiancare dalla 3 volumi compatta Ghibli e dal SUV Levante, versione di serie della Kubang. Obiettivo: passare da 6.000 a 50.000 auto vendute in tutto il mondo, rilanciando il fascino del made in Italy (la produzione della nuova Quattroporte è rimasta in Italia, nello stabilimento ex-Bertone di Grugliasco, a Torino) e creando un effetto volano anche per i futuri modelli di Alfa Romeo, con cui si prospetta una condivisione di pianali e meccaniche. La musica sembra dunque essere cambiata dalle parti di Modena, ma non il sound del motore per fortuna. Almeno a giudicare dalla colonna sonora che abbiamo raccolto nel video, in omaggio alla nuova "Maseratona".

Nuova Maserati Quattroporte

Foto di: Daniele Pizzo